La ripresa della crescita attraverso il business internazionale

cap-1

Il Brasile nel mondo, Brasile in numeri

1

Il Brasile è la 8ª più grande economia mondiale, con un PIL di R$ 6 trilioni, pari a US$ 1,8 trilioni (2016).

Oggi è la più grande economia dell’America Latina.

Nel 2015 è stato l’8º maggior paese beneficiario di investimenti stranieri diretti al mondo (UNCTAD,2016).

Nonostante la sfida nel superare la grave crisi politica, l’economia brasiliana ha iniziato il suo recupero nel 2017, attraverso riforme economiche, fiscali e politiche, fondamentali per il sistema brasiliano.

Ci aspettiamo un significativo rafforzamento delle istituzioni brasiliane in questo momento di incertezza, una migliore qualità dei servizi pubblici, trasparenza e la lotta contro la corruzione. E’ necessaria garanzia della stabilità istituzionale e della governabilità come strada verso la ripresa della crescita e dello sviluppo, compatibili con le dimensioni dello Stato brasiliano.

Azioni importanti come l’ammissione del Brasile in qualità di membro dell’OCSE e la nuova Politica Migratoria (maggiori informazioni all’indirizzo www.minasguide.com/en/news) sono esempi della nuova fase istituzionale del paese, che già partecipa a varie organizzazioni internazionali.

La ripresa e la maggiore presenza del Brasile nel commercio mondiale è stata possibile grazie alla regolamentazione del settore pubblico e privato brasiliano, un’azione di estrema importanza, considerato il basso coefficiente di apertura dell’economia brasiliana. Il flusso di commercio estero in rapporto al PIL è stato del 17,9% (2016).

Il Brasile annovera importanti istituzioni e iniziative in sostegno al business internazionale

Ministero degli Affari Esteri – MRE

Dipartimento di promozione commerciale e degli investimenti– DPR

Il Dipartimento di Promozione Commerciale e Investimenti (DPR) e la rete di Settori di Promozione Commerciale (SECOMs), presenti in 104 ambasciate e consolati brasiliani, costituiscono l’asse di riferimento per la promozione commerciale, l’attrazione degli investimenti e l’esportazione delle imprese brasiliane, nell’ambito del Ministero degli Affari Esteri.

Il DPR è suddiviso in quattro categorie:

Divisione degli investimenti – DINV (dinv@itamaraty.gov.br)

Responsabile per l’attrazione degli investimenti stranieri in Brasile e per il sostegno nell’esportazione di imprese brasiliane.

Divisione di Programmi di Promozione Commerciale – DPG (dpg@itamaraty.gov.br)

Coordina la pianificazione strategica e gestisce le reti SECOMs. Responsabile della gestione dei siti web del DPR, tra cui “Guida al Commercio Estero e agli Investimenti – Invest & Export Brasile” (www.investexportbrasil.gov.br) e del coordinamento delle azioni strategiche per integrare le azioni di MRE / DPR con l’Agenzia brasiliana per la promozione delle esportazioni e degli investimenti – Apex-Brasile.

Divisão di Intelligence Commerciale – DIC (dic@itamaraty.gov.br)

Responsabile per la raccolta e l’organizzazione di informazioni per la stesura di relazioni di intelligence commerciale, nonché l’elaborazione di sovvenzioni su industrie, mercati, paesi e aree di interesse per le azioni di promozione commerciale e attrazione degli investimenti del MRE.

Divisione delle Operazioni di Promozione Commerciale – DOC (doc@itamaraty.gov.br)

Responsabile per l’organizzazione della partecipazione del settore business brasiliano in missioni commerciali, come fiere, seminari e roadshows finalizzati all’espansione delle esportazioni di beni e servizi brasiliani. Coordina le azioni per promuovere il turismo brasiliano.

Agenzia Brasiliana di Promozione dell’esportazione e degli investimenti – APEX Brasile

L’Agenzia brasiliana di Promozione dell’esportazione e degli investimenti (Apex Brasile) attua per promuovere prodotti e servizi brasiliani all’estero e attrarre gli investimenti stranieri in settori strategici dell’economia brasiliana.

Apex-Brasile opera in vari modi al fine di incoraggiare la competitività delle imprese brasiliane nei loro processi di esportazione. Degna di nota è la campagna internazionale Be Brasil, che desidera posizionare il paese come un partner commerciale, dispiegando il termine “Be Brasil” in parole chiave correlate agli attributi dei prodotti, servizi e settori produttivi in Brasile.

Piano Nazionale di Cultura dell’Esportazione (PNCE)

Il piano nazionale di Cultura dell’Esportazione (PNCE) mira ad aumentare il numero di aziende che operano nel commercio estero, oltre a promuovere la crescita delle esportazioni di prodotti e servizi, con particolare attenzione ai prodotti artigianali, con più alto valore aggiunto.

Il PNCE, coordinato dal Ministero dell’Industria, Commercio Estero e Servizi, in azione con altre agenzie governative e partner privati in ogni stato (ACMinas è membro del Comitato Direttivo di Minas Gerais).

Memorandum d’intesa tra ACMinas e  MRE

Nel quadro della cooperazione firmata, spiccano le azioni pertinenti associate alla formazione aziendale nella cultura aziendale svolte nel corso del 2017.

Brasil, un paese di opportunitá

Con una popolazione di oltre 207 milioni di abitanti e una classe media rappresentante, il Brasile ha un mercato interno significativo e crescente.

Il potenziale consumo nazionale stimato per il 2016 è di R $ 3.9 trilioni (iPC Marketing).

Importante è inoltre il significativo portafoglio di progetti industriali e infrastrutture.

Il Brasile: il paese che ha più risorse di quanto consuma, una condizione rara al mondo.

 Per ulteriori informazioni:

Guida ufficiale alle Opportunità e agli Investimenti brasiliani, MRE 2016

Come fare affari in Brasile?

Ulteriori informazioni su: Guida legale per gli investitori stranieri in Brasile

Itamaraty

Foto: Palácio do Itamaraty / Crediti: Diário do Comércio
No comments
Share:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *