Conosci l’ Economia di Minas Gerais (per settori produttivi)

cap-4

Minas Gerais ambiente d’innovazione

Minas Gerais imprenditoriale e digitale

Elettronica e Tecnologia d’Informazione

Biotecnologia e Scienze dela Vita

Settore Areonautico

Transporti e industria automobilistica

Industria mineraria e metallurgica

Edilizia

Agroalimentare

Servizi e Commercio

 

 

Minas Gerais si distingue in vari settori produttivi e il motivo di questa qualità risiede nelle origini della gente di Minas Gerais.

Minas Gerais è Minas Gerais essenzialmente per il suo capitale umano. L’uomo di Minas Gerais (il “mineiro”) è dotato di una grande capacità di riflessione e ingegnosità – ciò lo porta a risultati eccezionali nei settori produttivi contemporanei.

Minas Gerais ambiente d’innovazione

FAPEMIG

Minas Gerais possiede la sua agenzia dedicata al finanziamento di progetti di ricerca scientifica e tecnologica, la FAPEMIG – Fondazione per la ricerca di supporto dello Stato del Minas Gerais. Progetti proposti da ricercatori, università e altri istituti di ricerca sono giudicati in base al merito e alla rilevanza per lo sviluppo della Scienza in Minas Gerais.

A FAPEMIG promuove l’innovazione tecnologica e coordina importante iniziative:

SIMI – Sistema Mineiro d’innovazione

Un’iniziativa pionieristica nel paese promossa dal Segretariato di Stato per lo sviluppo dell’economia, scienza, tecnologia e università – SEDECTES e FAPEMIG. SIMI lavora su tre fronti: promuove la cultura dell’innovazione e dell’imprenditorialità basata sulla tecnologia, promuove il trasferimento tecnologico e crea nuove imprese ad alto impatto. SIMI articola gli attori dell’ecosistema innovativo, coinvolgendo governi, aziende e istituzioni scientifiche e tecnologiche (TIC).

DATAVIVA

Piattaforma online che offre all’utente un’esperienza dinamica di accesso a un grande insieme di dati pubblici. Sviluppato in software libero, DataViva consente un accesso semplice ed intuitivo ai dati sull’economia mineira e brasiliana.

Svolto in collaborazione con i ricercatori del MIT Media Lab (uno dei principali centri di innovazione nel mondo), la piattaforma rappresenta una soluzione senza precedenti per il Paese, con database forniti dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale (MTPS), Ministero dello Sviluppo, L’industria e il commercio estero (MDIC), il Ministero dell’Istruzione (MEC) e il Ministero della Salute

Uno dei pilastri DataViva è la tecnologia BigData, una tecnica di sviluppo di conoscenze e  intelligence di elaborazione di un grande volume di dati. Sulla base di riferimenti internazionali, il progetto prevede, nella versione attuale, i dati nazionali degli ultimi dieci anni legati all’economia, istruzione, industria, mercato professionale, salute, tra le diverse categorie, visualizzate per località.

Minas Gerais imprenditoriale e digitale

La comunità di start-up Di Minas Gerais è stata riconosciuta attraverso innumerevoli progetti che consolidano l’importante posizione del settore. Ci sono 591 aziende (associazione brasiliana di startup – ABS, 2017).

SEED

SEED (Startups and Entrepreneurship Ecosystem Development), è il programma del governo di Minas Gerais per incoraggiare la creazione e lo sviluppo dell’ecosistema di start-up, per imprenditori nazionali o stranieri, con progetti basati sulla tecnologia.

Il programma ha sede nello Spazio Centoequatro.

San Pedro Valley in Belo Horizonte

L’importante cluster situato nel quartiere San Pedro della capitale dello stato di Minas Gerais – denominato San Pedro Valley – è costituito da più di 250 aziende tecnologiche (start-up), 8 acceleratori d’impresa, 2 incubatori di imprese, 10 spazi li lavoro condiviso (coworking) e 5 società di capitale di venture capital (INDI, maggio / 17).

In questo scenario, evidenziamo anche progetti e eventi come il Progetto Hub Digital (minasdigital.mg.gov.br), le startups della regione di Raja Valley, Fiemg Lab e Café Atmosfera e la realizzazioni di importanti riunioni annuali di innovazione – Fiera Internazionale di Innovazione e Tecnologia – FINIT.

Aziende:  Agrosmart, Hotmart, Méliuz, Qranio, Sympla.

Economia Creativa

L’economia della creatività e della conoscenza è consolidata in Minas Gerais nelle varie forme della produzione artistica, moda, industria audiovisiva, gastronomia, architettura, pietre preziose e del design.

P7 Creative

Tra le varie importanti iniziative, si distingue l’Agenzia Creative P7 nella 1a fase, che si tiene in Avenida Afonso Pena, con un progetto ambizioso nel centro di Belo Horizonte. Il P7 sarà il più grande polo verticale dell’economia creativa del Brasile.

Arte e Artigianato

La produzione artigianale più sofisticata del Brasile si trova in Minas Gerais. Gli artigiani utilizzano le loro abilità per creare pezzi decorativi, gioielli, utensili, giocattoli, mobili, tra altre opere d’arte – realizzate con diversi tipi di materiali come: pietra-sapone, legno, paglia, stoffa, argilla, metallo, pietra, e decine di altri.

La Centrale Mãos de Minas esiste da 30 anni, inizialmente come progetto governativo e in seguito come associazione degli artigiani. Ha lo scopo di valorizzare e diffondere l’artigianato di Minas gerais e organizza la più grande fiera artigianale brasiliana.

Tessile e Abbigliamento

Una attività ben consolidata nello stato, l’industria tessile possiede circa 1200 stabilimenti, il 7,3% del totale in Brasile.

Negli ultimi anni, l’industria ha investito in modernizzazione tecnologica, nuovi prodotti, riduzione dei costi. miglioramento della qualità e nuovi modelli di gestione.

Un’iniziativa di spicco è la Minas Trend Preview, promossa dalla Federazione delle Industrie dello Stato di Minas Gerais (FIEMG), presente nel calendario della moda brasiliana come una delle principali sfilate di moda.

Borse e Calzarture

Minas Gerais è un importante produttore di calzature e borse in Brasile. L’industria copre più di 3000 aziende, principalmente piccole e medie imprese.

Nova Serrana, principale polo di produzione statale e il terzo più grande in Brasile, si trova nel centro-ovest di Minas, a 125 km da Belo Horizonte.

 1

Elettronica e Tecnologia d’Informazione

Minas Gerais é uno dei leader nazionali nel campo della microelettronica e TICs – e sta lavorando per consolidare questa presenza con grandi progetti.

Nell’ambito dell’IT, con 5mila società e vendite annuali di circa 2,4 miliardi di Reais e una  generazione di 33 mila posti diretti.

Minas Gerais dispone di due grandi società di data center: Ativas, a Belo Horizonte e Algar Tecnologia, a Uberlândia.

Belo Horizonte è un importante hub di software e lo Stato è sede di importanti aziende di Tecnologia dell’informazione e Google (Centro di Ricerca e Sviluppo), SAP e Microsoft sono presenti in questo settore in Minas, così come Algar Tech, Avenue Code, Infosys, Sankhya e Totvs.

Nell’area metropolitana di Belo Horizonte ci sono importanti aziende come Toshiba, GE Healthcare, Philips e Unitec Semiconductors, la prima centrale a semiconduttore in America Latina.

Nell’ambito della ricerca di elettronica organica, in particolare di energia solare, si distingue CSEM Brasil, un centro di ricerca applicata privato no-profit – e la sua controllata – la SUNEW, concentrata nella produzione di pannelli solari organici, entrambi con sede a Belo Horizonte.

Vale da Eletronica – Santa Rita do Sapucai

Vale da Elettronica di Santa Rita di Sapucaí è composta da tre istituti di istruzione e da oltre 150 aziende provenienti da vari settori, che vanno dall’informatica alle telecomunicazioni e generano 14 mila posti di lavoro, diretti e indiretti. Non a caso, il posto è paragonato alla Vale do Silício, fondata nella stessa epoca, negli anni ’50.

Più di 13 mila prodotti sono fabbricati in città, tradizione del caffè e del latte, per distinguersi dall’universo dei fili, schede e software. Santa Rita ha lanciato importanti prodotti come il chip elettronico per il passaporto e il trasmettitore di TV nazionale digitale.

Programma MGTI

Il programma MGTI 2022 si concentra sull’espansione di aziende di classe mondiale in Minas Gerais ed è coordinato dalle principali associazioni del settore – FUMSOFT, ASSESPRO, SUCESU e SINDINFOR.

85465

Foto: Porto Tecnológico Santa Rita do Sapucaí / Crediti: Diário do Comércio

Biotecnologia e Scienze dela Vita

BIOTECNOLOGIA E SCIENZE DI VITA

VOCAZIONE PER LA SALUTE

 

La vocazione economica di Minas Gerais si diversifica in modo positivo. Soprattutto nel settore sanitario e delle scienze della vita. Minas è caratterizzata da ospedali, laboratori e cliniche di eccellenza per assistenza e procedure. Un’altra settore di riferimento, al tal punto da assicurare allo Stato brasiliano l’avanguardia nelle esportazioni, è il settore delle biotecnologie. Questa area, con la sua tecnologia avanzata ed il suo alto valore aggiunto, ha favorito l’aumento della produttività agricola, lo sviluppo di nuovi farmaci, vaccini, dispositivi medici, sistemi diagnostici e innovazioni nel settore dei biocarburanti.

 

Sperma ed embrioni animali, lenti intraoculari, valvole cardiache e farmaci per l’insulina sono presenti nel Bilancio Commerciale di Minas Gerais, e degli ultimi tre lo Stato è il più grande esportatore al mondo. Data la sua crescente importanza, il settore ha assunto strategica importanza per lo sviluppo dello stato ed è sostenuto da entità come BDMG, BNDES, Sebrae, CNPQ, Finep, Fapemig, università, istituzioni scientifiche e centri di ricerca. Questo permette ad investitori e imprenditori di trovare nello Stato, dove sono già installate circa 400 aziende del settore, un ambiente imprenditoriale vantaggioso.

I risultati della catena produttiva del settore sono monitorati e vantano della collaborazione speciale di due alleati. Biominas Brasil, entità che agisce a livello nazionale ed internazionale per promuovere il business sulle scienze della vita. Con il Core Business e le iniziative incentrate sull’imprenditorialità e innovazione, supporta progetti di biotecnologia, dall’idealizzazione all’espansione. Allo stesso modo, l’Associazione Nazionale delle Aziende di Biotecnologie e Scienze della Vita (Anbiotec), entità privata senza scopo di lucro, supporta l’industria del settore, incoraggiando la cooperazione tra le imprese, l’imprenditorialità e la competitività delle micro e piccole imprese e delle start-up.

Creatività, talento e ricerca permettono la scoperta di prodotti innovativi che posizionano Minas Gerais in un mercato promettente. E’ il caso di Alamantec, società del gruppo Labfarm che ha sviluppato, con il sostegno dell’Università Federale di Minas Gerais (UFMG), una formula che stimola la crescita dei capelli in modo non nocivo per corpo umano e senza effetti collaterali. L’industrializzazione ed il commercio sono già garantiti, con una produzione iniziale prevista di 100 mila unità al mese.

Un altro esempio arriva dalla startup nata al Centro federale per l’Educazione Tecnologica di Minas Gerais (Cefet-MG), la Biomimetic Solutions, che ha creato la piattaforma biodegradabile – chiamata Scaffold – per sviluppare tessuti e organi fuori dal corpo umano. Mirando all’industria cosmetica e farmaceutica, i materiali potranno essere applicati nella ricerca, test, terapie e nella sostituzione dei tessuti danneggiati, come nel caso di ustioni, evitando l’uso di animali nella ricerca, tra gli altri benefici.

Grandi Investimenti

Le regioni del Triangolo Mineiro, Alto Paranaíba, Zona da Mata, Campo das Vertentes e la regione metropolitana di Belo Horizonte sono sulla rotta della biotecnologia. La capitale è considerata il più grande cluster tecnologico del Brasile. È protagonista anche nei mercati internazionali, soprattutto in America Latina, attraverso i contratti prodotti nel settore della salute umana, degli animali, dell’ambiente e del mercato agricolo. Qui vi sono anche i principali centri universitari di la laurea e specializzazione in biotecnologia. Sulla base di una vocazione preesistente, il comune di Nova Lima ha creato, nel luglio 2017, una Zona Pulita di Sviluppo (ZLD) per attrarre gli affari, compresa la biotecnologia. Biomm, industria farmaceutica, deve installarsi sul posto come una delle ancore dell’impresa.

Pouso Alegre, nel Sud di Minas, è stato fondato come polo farmaceutico. La città ha ricevuto in dieci mesi investimenti pari a R$ 30 milioni da Nutracon, una società del gruppo Cimed, per la costruzione di una fabbrica di integratori alimentari e complessi multivitaminici. La stessa azienda ha finanziato altri R$ 100 milioni per una fabbrica di farmaci solidi, per un totale di 130 milioni. Un’altra azienda, Biolab Farmacêutica, ha annunciato il trasferimento di tre stabilimenti e un centro di distribuzione dalla provincia di San Paolo alla città mineira, con un contributo di 450 milioni di R$. Queste transazioni si traducono in posti di lavoro, maggiori entrate fiscali e la riaffermazione della vocazione locale come polo produttore di farmaci.

Montes Claros, a nord di Minas Gerais, riceverà la prima unità mineraria dalla multinazionale Eurofarma, che produrrà antibiotici nel nuovo distretto industriale del comune. L’investimento totale annunciato ad agosto 2017 è di R $ 600 milioni. In tre anni sarà costruita una fabbrica di 110 mila metri quadrati, con la promessa di creare 500 posti di lavoro diretti.

Un importante ancora della biotecnologia di Belo Horizonte è Hermes Pardini, che opera principalmente con i laboratori di riferimento (Lab-toLab) e ha mostrato una significativa crescita e guadagni di market share. Hermes Pardini ha aperto il suo capitale nel 2017 e sta raccogliendo fondi per continuare a finanziare la sua espansione in diversi Stati brasiliani.

Aziende: Abbot, Alta genetica, Biomm, Ceta Hertape, Cimed, Cifarma, Convidien, Pharlab, GE Healthcare, Hermes Pardini, Labtest, Microvet, Novo Nordisk, Osorio de Moraes, Philips Healthcare, St. Jude Medical, Visontech.

QUALI E PRODUTTIVITÁ

imagem 27

Settore Areonautico

Il settore aeronautico in Minas Gerais ha una rilevanza nazionale, grazie all’alta qualificazione delle istituzioni educative e alla presenza di importanti aziende, come Embraer, che possiede un centro di ricerca e sviluppo a Belo Horizonte; Helibras, unico produttore di elicotteri in America Latina; IAS (fornitore del settore); e GOL, con il suo centro di manutenzione avanzato situato vicino all’aeroporto internazionale di Belo Horizonte.

ALISS032:Helibras43 03/10/12 CREDITO:ALISSON J. SILVA

Foto: Helibrás / Credits: Diário de Comércio

Trasporti e industria automobilistica

Minas Gerais emerge come il secondo principale polo automobilistico del Paese, essendo responsabile per il montaggio di circa il 15,4% dei veicoli prodotti nazionalmente.

L’unità industriale della Fiat Chrysler Automobiles (FCA) con sede a Betim, è il maggiore impianto di stabilimenti del Gruppo nel mondo avendo una capacità produttiva di 800 mila veicoli all’anno.

Minas Gerais ospita anche molte aziende del Gruppo Fiat, che occupano una posizione centrale in quasi tutti i settori in cui operano. Le attività principali del Gruppo si concentrano nella produzione e vendita di automobili e camion (FCA e Iveco); sviluppo e produzione di motori e trasmissioni (FPT – Powertrain Technologies); produzione di parti in ferro e alluminio per l’industria automobilistica nazionale ed internazionale (Teksid do Brasil); fabbricazione di macchine agricole e di costruzione (CNH); produzione e commercializzazione di componenti automobilistici (Magneti Marelli); fornitura di apparecchiature di automazione industriale (Comau); oltre alla consulenza, alle società finanziarie e assicurative.

Va evidenziato, tra l’altro, il significativo e diversificato parco fornitore di ricambi e componenti di automobili situato in Minas Gerais, e la fabbrica della casa automobilistica Mercedes Bens a Juiz de Fora.

 

Lo Stato è anche il principale produttore di locomotive del Brasile. I principali produttori sono localizzati a Contagem, GE Transportation, e a Sete Lagoas, MGE Equipamentos e Serviços Ferroviários, filiale dell’americana Caterpillar.

Principali aziende: EMD (Caterpillar), FCA (Fiat), GE Transportes, Iveco, Landini, Mercedes Benz.

imagem 42

Foto: Iveco / Créditi: Diário do Comércio

Industria mineraria e metallurgica

Storicamente – e anche oggi – Minas Gerais guida le industrie minerarie e metallurgiche in Brasile. Il nome “Minas Gerais” si riferisce alla “miniera”, in considerazione delle grandi riserve minerarie e, giustificano il nome dello Stato, le oltre 300 miniere che operano in Minas Gerais (40% delle grandi miniere del Brasile).

Secondo uno studio della Fundação Getúlio Vargas (FGV) per IBRAM e SINFERBASE, lo Stato di Minas Gerais rappresenta quasi la metà del valore totale prodotto dall’industria mineraria brasiliana (senza petrolio e gas naturale), con incidenza del 1,31% sul PIL totale del Brasile.

Forte è la concentrazione di minerali metallici (90%) – in particolare di minerale di ferro – con il restante 10% rappresentato da minerali non metallici: infatti, Minas Gerais ha un ruolo importante in Brasile nella produzione di minerale di ferro (66%), così come niobio, zinco, litio, fosfato e calcare, tra gli altri – anche prominente per pietre ornamentali, pietre preziose e pietre preziose.

È importante sottolineare che lo stato è il più importante produttore di niobio al mondo, in particolare l’azienda CBMM – ubicata in Araxá, MG.

Lo Stato di Minas Gerais è il più importante nella produzione di acciaio tra gli Stati brasiliani (32,1% nel 2015). Alcune delle principali unità produttive di acciaio appartenenti ai più grandi gruppi di aziende della zona si trovano a Minas Gerais, come Arcelor Mittal, Gerdau, Usiminas, Vallourec e VSB (Vallourec e Sumitomo).

Minas Gerais è il secondo nucleo più importante per la produzione di prodotti in ghisa, come il ferro, acciaio, alluminio, bronzo, piombo e stagno, con una produzione di 1,7 milioni di tonnellate nel 2012, e il 16% destinato all’esportazione.

Le principali aziende attive in Minas Gerais sono: Anglo American, Anglo Gold, Arcelor Mittal, BHP Bilinton, CBL, CBMM, Jaguar Mining, Kinross, Vale, Yamana Gold.

“Trattandosi di Estrazione Mineraria, come dice il detto, ” l’elefante è cercato in terra di elefante “, è dimostrato che secondo la geologia dello Stato, quest’ultimo è predisposto all’esistenza di importanti riserve minerarie, anche di classe internazionale, testimoni del cosiddetto “Quadrilatero di ferro di Minas Gerais”, una delle più importanti Provincie Minerali esistenti al mondo”

14885

Foto: Usiminas / Créditi: Diário do Comércio

2

L’investitore in Estrazione Mineraria, metallurgia, ferro e acciaio, Ferroalloy, Ferroalloy, Foundry, Cement e altre industrie minerarie in Brasile deve prima considerare lo Stato di Minas Gerais, per la sua vocazione naturale per l’estrazione mineraria e Siderurgia – José Mendo Mizael de Souza (presidente del Consiglio minerario e metallurgico di ACMinas)

 

Rocce Ornamentali

Minas Gerais è uno dei principali produttori di granito, ardesia, quarzite, marmo, pietra sapone e serpentinite, che soddisfa le richieste del mercato nazionale ed internazionale con circa 160 varietà commerciali.

L’importanza di Minas Gerais in questo settore può essere valutata ricordando che molti dei principali produttori internazionali e nazionali hanno impianti in Minas Gerais – quali Lafarge Holcim, Cimentos Liz, CSN, Brennand, Intercement e Votorantim Cimentos – la cui storia e risultati dimostrano l’elevata competitivitá dello Stato per la produzione e la commercializzazione di questo fondamentale contributo dell’Industria Civile.

Edilizia

Construção Civil

Secondo i dati della CBIC – Camera dell’industria edilizia brasiliana – l’industria edile brasiliana è molto importante per l’economia del paese e rappresenta oggi circa il 6% del nostro PIL, un grande generatore di posti di lavoro, reddito e tasse.

 

Lo stesso scenario si presenta in Minas Gerais, dove sono presenti aziende tradizionali e competenti in tutti i rami della costruzione – punto di riferimento nel Brasile e nel mondo.

Nonostante la sua grande rilevanza, l’industria edile è ancora considerata abbastanza tradizionale nel Paese e ha bisogno di migliorare la sua produttività – sia in comparazione ad altri paesi, sia rispetto agli altri settori dell’economia.

Per un settore così indispensabile, la questione della produttività fa la differenza nella ripresa dell’economia brasiliana. L’innovazione è il fattore che fa, e potrà fare sempre di più, la differenza in questo settore. Inoltre, la costruzione civile ha un grande impatto sull’ambiente. Circa il 60% del totale dei rifiuti solidi nelle città brasiliane sono prodotti della costruzione.

Un esempio degno di nota è Precon Ingegneria – che ha sviluppato una soluzione tecnologica e innovativa, la cui premessa è il DNA dell’azienda di industrializzazione edile e la sostenibilità come pilastro principale. Da allora è arrivata la SHP – Soluzione abitativa Precon.

Principali aziende localizzate in Minas: Precon, MRV Engenharia, Andrade Gutierrez Engenharia, Direcional Engenharia, Grupo ARG, Emccamp Residencial, Construtora Barbosa Mello, Empresa Construtora Brasil, AG Construções e Serviços, Construtora Aterpa, Construtora Cowan, ad altre.

Per maggiori informazioni visita il sito: www.minasguide.com/en/news

Cemento

L’importanza di Minas Gerais in questo settore può essere valutata ricordando che molti dei principali produttori internazionali e nazionali hanno impianti in Minas Gerais – quali Lafarge Holcim, Cimentos Liz, CSN, Brennand, Intercement e Votorantim Cimentos – la cui storia e risultati dimostrano l’elevata competitivitá dello Stato per la produzione e la commercializzazione di questo fondamentale contributo dell’Industria Civile.

3

Agroalimentare

Un settore importante in Minas Gerais è il settore agroalimentare, il quale rappresenta un elemento fondamentale nell’agricoltura, nell’industria alimentare e in tutta la sua catena del valore.

Caratterizzano il settore un ambiente di innovazione e conoscenza, con importanti università e squadre qualificate di biologi, agronomi e ingegneri che lavorano continuamente per l’aumento della produttività.

Caffé

Leader brasiliano della produzione di caffè, Minas Gerais ha prodotto 26,8 milioni di sacchi, che rappresentano il 58% della produzione brasiliana nel 2016.

Il Caffè è lider nelle vendite agroalimentari internazionali ed è il secondo prodotto più esportato dello stato (2016).

I produttori di caffè di Minas Gerais hanno esportato 3,5 miliardi di dollari nel 2016, il 47,9% delle esportazioni complessive del settore agroalimentari statali.

La produzione di caffè attira importanti progetti, come la fabbrica delle capsule Dolce Gusto Nestlé nel comune di Montes Claros, installata nel 2015.

La parte più importante dell’evento, la Settimana Internazionale del Caffè (Semana Internacional do Café,), tenutasi a Belo Horizonte dal 2013. È il principale incontro della catena di produzione di caffè, con un’ampia programmazione di eventi simultanei, incontri, seminari, corsi, concorsi e sessioni di cupping, suddivisi in tre fasce tematiche: Mercato & Consumo, Conoscenza & Innovazione, Business & Entrepreneurship.

imagem 40

imagem 43

Latte

Minas Gerais è lo Stato brasiliano che produce il maggior numero di latte. Nel 2016 sono stati prodotti 9,1 miliardi di litri, pari al 26% della produzione nazionale.

Possiede il secondo più grande allevamento di bestiame, con più di 24 milioni di animali.

La grande offerta di materia prima attrae unità di trasformazione delle più grandi aziende lattiero-casearie operanti in Brasile. Tra queste c’è Nestlé, che ha la sua più grande fabbrica di latte in polvere situata in Minas Gerais; Danone, che ha installato a Poços de Caldas la sua più grande fabbrica di yogurt e di cure nutrizionali; Itambé, la più grande cooperativa di latte in Brasile a Jussara e Porto Alegre. Notevoli anche Embaré e Cemil.

È importante sapere che l’industria tradizionale ha bisogno e lavora con molta creatività – Paulo Rabello de Castro (Presidente di BNDES).

È importante notare che l’industria tradizionale di Minas Gerais applica molta tecnologia. Ed ha un grande potenziale per crescere – ACMinas

78523

Foto: Salinas / Crédits: Diário do Comércio

Cereali

Nel 2016 il raccolto totale dello Stato di Minas Gerais è stato di 13 milioni di tonnellate, 6° nella classifica di produzione nazionale.

Il mais e la soia sono i principali prodotti e rappresentano circa il 90% del volume prodotto nello stato.

Il polo principale della produzione di soia è situato a Unaí, nella regione nord-occidentale. Le tre grandi società multinazionali, Cargill, ADM, Louis Dreyfus Commodities, possiedono importanti fabbriche in Minas Gerais e sono attive nella trasformazione e commercializzazione di soia e altri tipi di cereali.

Progetto Frutta di Jaiba

Il progetto Jaíba, la più grande area irrigata del Sud America, ha trasformato la regione settentrionale di Minas Gerais. L’area irrigata utilizzata dal progetto corrisponde a 66.000 ettari. Progettato nel 1960, il Jaíba ha circa 25.000 ettari di produzione. Il Jaíba produce circa 1,3 milioni di tonnellate di frutta, verdura e cereali e 900.000 tonnellate di canna da zucchero utilizzati per produrre etanolo, zucchero e bioenergia.

L’obiettivo del progetto è la banana-prata (una qualità di banana brasiliana), dato che Jaiba ne è il più grande produttore del Brasile ed anche il più grande produttore di semi vegetali.

Zucchero ed Etanolo

Minas Gerais è il terzo più grande produttore di canna da zucchero in Brasile. Nel 2016, 73 milioni di tonnellate di canna da zucchero sono state prodotte, destinate ai mulini a zucchero (46,8%) e a etanolo (54,2%).Da sottolineare anche la produzione di energia elettrica dalla biomassa di canna da zucchero, circa 700 MW di capacità installata.

4

Crediti: Diário do Comércio

Alimenti e Bevande

L’industria alimentare e delle bevande sono uno dei principali punti di ancoraggio dell’economia di Minas Gerais. Si distinguono per la varietà ed anche per l’ampia rappresentanza di marchi locali, nazionali e internazionali.

Nel settore delle bevande, i principali protagonisti sono la cachaça, che è il più rappresentativo in numero di industrie, e la birra artigianale, che sta vivendo un momento di forte crescita. Nell’industria alimentare spiccano segmenti come prodotti a base di pollame e prodotti caseari.

Il Sindbebidas afferma che attualmente ci sono 850 industrie di bevande registrate in Minas Gerais e affiliate al sindacato. Di questo totale, 510 sono produttori di cachaça; 70 di birra; 125 di succhi; 70 bevande analcoliche e 75 altri tipi di bevande, come le bevande energetiche.

Le industrie sono diffuse in tutte le regioni dello Stato e la birra è prodotta principalmente a Belo Horizonte e nella regione metropolitana, in Juiz de Fora, in Zona da Mata, nel Triangolo Mineiro e a sud dello Stato. Le bevande analcoliche vengono prodotte principalmente nella regione Centrale e nel Triangolo. Succhi e altri tipi di bevande hanno industrie concentrate in Zona da Mata e anche nel Triangolo. La produzione di cachaça è diffusa nelle varie regioni, la regione settentrionale in particolare concentra maggiormente questa produzione.

Viene inoltre evidenziata l’importanza del settore per l’economia dello Stato. “L’industria di Minas Gerais raccoglie R$ 1,5 miliardi di ICMS l’anno in tasse statali”. Questo rappresenta circa l’8% di tutta la raccolta ICMS dell’industria mineira”.

Lo scenario è positivo per i produttori di birra artigianale: la previsione è che la produzione aumenti del 14% quest’anno rispetto al 2016. “La bevanda più importante nello Stato oggi è la birra artigianale. Ciò che consumatore ricerca sono prodotti differenziati e ad alto valore aggiunto. Gli eventi che si svolgono nello stato hanno contribuito alla diffusione della cultura della birra. A poco a poco, questo fenomeno inizia anche a succedere nelle varie province dello Stato “, dice. Il sovrintendente sottolinea anche il recente riconoscimento da parte del governo del Minas Gerais del Local Productive Arrangement (APL) della birra artigianale della regione metropolitana di Belo Horizonte.

Tra le maggiori fabbriche c’è lo stabilimento Ambev di Uberlandia, nel Triângulo Mineiro. E’ stata costruita per essere la più grande di Ambev al mondo, con una capacità produttiva di circa 2 miliardi di litri di birra all’anno. Inaugurata lo scorso febbraio, lo stabilimento copre un’area di 1,3 milioni di metri quadrati, per investimento di oltre 770 milioni di R $.

imagem 51

Foto: Mercado Central

Alimentazione

Il settore alimentare in Minas Gerais non ha un ente rappresentativo che centralizza tutti i segmenti, ma, secondo l’Associazione brasiliana delle industrie alimentari (Abia), in generale, il settore ha un reddito positivo nonostante la crisi economica. Il rapporto pubblicato dall’associazione all’inizio di quest’anno ha mostrato che il reddito nominale del settore nel 2016 è cresciuto del 9,3% rispetto al 2015, chiudendo l’anno con R$ 614,3 miliardi.

Il segmento più rappresentativo dell’industria alimentare mineira è il settore avicolo. Secondo la Associazione avicola di Minas Gerais (Avimig), Minas Gerais possiede 28 macelli di pollame con ispezione ufficiale e un’industria di trasformazione delle uova, situata a Nepomuceno. I macelli si trovano nel Centro-ovest, nel Triangolo Mineiro, Zona da Mata, Campos das Vertentes e a Sud di Minas Gerais. Il settore avicolo nello Stato ha favorito circa 400.000 posti di lavoro diretti e indiretti.

La crisi economica e gli alti prezzi delle materie prime, come il mais, hanno colpito il settore lo scorso anno, registrando un lieve calo rispetto al 2015. Ma  gli imprenditori continuano a “lavorare duro” implementando nuove tecnologie e sono fiduciosi nel consumo di prodotti avicoli. Evidenzia inoltre la rappresentatività del settore in Minas Gerais in relazione al Paese: “Nel settore del pollame, la produzione in Minas Gerais rappresenta quasi l’8% della produzione nazionale. Nell’industria di trasformazione delle uova, la produzione dello Stato di Minas rappresenta il 13% del territorio nazionale, il che ci rende il secondo maggior produttore del paese “.

Tra le industrie alimentari di Minas c’é Faleiro Food Service, specializzata nella produzione di alimenti surgelati. L’azienda è cresciuta del 45% nel 2016 rispetto al 2015 e l’aspettativa per quest’anno è di crescere intorno al 40% rispetto allo scorso anno.

Un altro gigante è l’industria alimentare Pif Paf, industria di pollame, suini, pasta e verdure. L’azienda ha oltre 80 mila clienti, 300 prodotti e una produzione di 20 mila tonnellate al mese. Nel 2016, Pif Paf è cresciuto del 9% rispetto al 2015 e prevede raddoppiare i propri ricavi nei prossimi quattro anni, da R $ 1,9 miliardi nel 2016 a R $ 4 miliardi nel 2020.

La società opera da quasi 50 anni nelle regioni sud-est e centro-ovest e dispone di quattro unità produttive in Minas: a Visconde de Rio Branco (pollame), Viçosa (salsicce), Leopoldina e Patrocínio (suini). In tutto, esegue la macellazione di 74 milioni di uccelli e di 554 mila suini all’anno. Pif Paf è la più grande azienda della regione sudorientale e il settimo nel paese nel settore di pollame e suini, secondo il 12 ° Anniversario i Migliori dell’Agricoltura 2016 – Globo Rural, di Globo Editrice.

Grandi nomi dell’industria del cioccolato, come il belga-svizzero Barry Callebaut, Kopenhagen (gruppo CRM), Pandurata Alimentos (Bauducco) ed il gruppo italiano Ferrero, hanno scelto Minas Gerais per installare le loro unità, che si trovano concentrate a sud dello stato.

Ci sono in Minas Gerais anche la Coca Cola-Femsa (Itabirito e altre fabbriche), Uberlândia Refrescos e BR Foods (Uberlândia).

Aziende e marchi: Ambeb, Aymoré, BRFoods, Baker, Barry Calebot, Bauducco, Coca Cola Femsa, Falke Bier, Ferrero Rocher, Copenaghen, Krug Bier, Salinas, Uberlândia.

Bestiame

L’allevamento bovino in Minas Gerais è di circa 24 milioni di capi, l’11,2% del totale brasiliano.

L’esportazione di carne (bovina, suina, pollame, etc..) ammonta a circa 800 milioni di dollari, occupando il secondo posto nelle esportazioni agroalimentari dallo stato.

I principali macelli del paese sono: JBS Friboi, il più grande produttore di proteina animale al mondo, BRF Foods e Minerva.

imagem 52

Credits: Diário do Comércio

Carta e Cellulosa

Minas Gerais ha prodotto circa 8,23 milioni di m3 di legna per carta e cellulosa, pari al 10,71% della produzione brasiliana (2015).

Le esportazioni di cellulosa e carta rappresentavano 506 milioni di dollari (2016), il 2,31% delle esportazioni dallo Stato.

Cenibra e Klabin sono importanti aziende del settore in Minas Gerais.

Rimboschimento

Il principale Stato del Brasile per la riforestazione é Minas Gerais, con 1,53 milioni di ettari piantati, il 25,5% della superficie coltivata del paese.

Servizi e Commercio

Responsabile per il 65,5% della formazione del Prodotto Interno Lordo – PIL di Minas Gerais, il settore dei servizi nello stato sta aumentando la sua partecipazione negli ultimi anni, aumentando la produzione di ricchezza e occupazione.

Circa il 70% dei lavoratori di Minas Gerais lavorano in un’organizzazione pubblica o privata nel settore terziario dell’economia. I settori che hanno arrecato un numero maggiore di occupazione sono: commercio, servizi pubblici, attività amministrative, trasporti, salute e servizi sociali, istruzione, alloggio, alimentazione, servizi specializzati e attività finanziarie.

Molte società di Minas si distinguono nel contesto brasiliano per i ricavi nel segmento in cui operano. Nel commercio dei prodotti petroliferi, ad esempio – ALE Combustiveis; nella vendita di medicinali, la Drogaria Araújo, nella vendita di elettrodomestici, Ricardo Eletro e nel settore supermercati, il Supermercato BH, DMA Group ed il supermercato Bahamas. Nel mercato all’ingrosso, gruppi come Arcom, Martins, Megafort, Tambasa e Vila Nova Group si distinguono a livello nazionale.

Anche nel segmento di autonoleggio, Minas Gerais (Belo Horizonte) è sede della più grande società di noleggio auto in America Latina. La Localiza, azienda lider nel settore, detiene il 33,7% del mercato brasiliano e della Compagnia di noleggio delle Americhe (Locamerica).

L’area metropolitana di Belo Horizonte si stabilizza anche come centro di servizi specializzati nel settore della consulenza aziendale – come Falconi Consultores de Resultados, Instituto Aquila, che hanno avuto origine e mantengono la loro sede in questa regione.

Minas Gerais è il secondo mercato più grande di assicurazioni in Brasile. Nello Stato sono presenti le più grandi assicurazioni nazionali e internazionali, con grande efficienza di garanzia dei rischi in qualsiasi settore, per attività e investimenti.

Aziende:

Servizi

Localiza, Grupo Algar, RV Tecnologia e Sistemas, , Elba Equipamentos e Serviços, Master Brasil, Empresa Gontijo de Transportes,  Tora Transportes Industriais ,Unimed-bh, Instituto Hermes Pardini, Hospital Mater Dei e Vitallis Saúde

Commercio

C&A, Lojas Marisa, Lojas Renner, Riachuelo, Ricardo Eletro, Casas Bahia, Ponto Frio, Lojas Americanas, Carrefur, Extra Hipermercado, Walmart, BH Shopping, Diamond Mall, Boulevard Shopping, Shopping Del Rey, Minas Shopping, Shopping Cidade, Shopping Estação BH e outros.

No comments
Share:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *